Oldboy: un film drammatico sulla vendetta e sulla prigionia da vedere

Titolo originale: Old Boy.
Genere: Drammatico.
Regia: Spike Lee.
Sceneggiatura: Mark Protosevich.
Paese e anno di produzione: USA 2013.
Trama: Oh Dae-su è un trentenne che ha tutto dalla vita ed anche di più: un matrimonio riuscito, una figlia piccola, amanti e qualche vizio. Fra questi vizi c’è il bere ed una sera come tante, in cui eccede, viene fermato dalla polizia ma subito rilasciato. A casa non ci tornerà perchè Oh Dae-su svanisce nel nulla. Si risveglia invece, in una stanza da cui non può scappare, scoprendo di esser stato rapito ma senza capirne la ragione. Tuttavia scopre quasi subito che sua moglie è stata assassinata e che lui è ritenuto il sospettato numero uno. La prigionia di Oh Dae-su durerà per ben quindici anni, inizialmente tenterà il suicidio vinto dal dolore e dalla solitudine, in seguito infiammato dall’odio deciderà di fare buon uso di questo tempo preparandosi fisicamente alla vendetta, nel giorno in cui finalmente conoscerà il viso del suo rapitore. Riuscirà Oh Dae-su ad avere la sua vendetta? Chi lo ha rapito, perchè, e perchè ha ucciso la sua famiglia? Che fine ha fatto la sua bambina, anch’essa rapita?

Cast: Josh Brolin, Elizabeth Olsen, Sharlto Copley, Samuel L. Jackson, Michael Imperioli, Linda Emond, James Ransone, Hannah Simone, Grey Damon, Max Casella, Rami Malek.
Casa di produzione: Mandate Pictures.
Durata: 104 min.
Data di uscita al cinema: giovedì 5 dicembre 2013.