Roma criminale: un film drammatico sulla polizia da vedere

Titolo originale: Roma Criminale.
Genere: Drammatico, Azione.
Regia: Gianluca Petrazzi.
Sceneggiatura: Gianluca Petrazzi, Giorgio Savino.
Paese e anno di produzione: Italia 2013.
Trama: Marco Lanzi è un vice questore in un commissariato romano che vede uccidere suo padre davanti ai suoi occhi, questo è il ricordo più traumatico della sua infanzia. Da quel giorno Marco decide che il lavoro nella polizia sarà la sua vita e che sarà un commissario come suo padre. Ad istruirlo c’è Gargiulo, ex collega del padre e amico di sempre, che però non può far nulla per attenuare il carattere impulsivo di Marco. Il mandante dell’omicidio del padre di Marco è in galera, Vince Marrazzo, detto “er Toretto” e sta scontando la pena di trent’anni per questo crimine. Giustizia fatta? Non per Marco che vede un giorno scarcerato il responsabile della morte del padre. Ma c’è di peggio: Torreto prende contatto con un suo ex compagno di galera che è diventato un criminale molto in vista, deciso a tornare sulla piazza e a far girare nuovamente quel meccanismo criminale che a Roma pareva essersi fermato. Marco ha il sospetto di ciò che sta per accadere e decide di indagare ugualmente anche a seguito dalla sua sospensione dal servizio. Ormai è un fatto personale che porterà Torretto e Lanzi ad un confronto faccia a faccia.

Cast: Luca Lionello, Alessandro Borghi, Corrado Solari, Massimo Vanni, Simone Corrente, Simona Cavallari, Claudio Fragasso.
Casa di produzione: Gino Montegrande.
Durata: min.
Data di uscita al cinema: venerdì 6 dicembre 2013.